Share Button

Sarzana_piazza_Matteotti_
Foto di RThiele, da Wikipedia, Licenza CC BY-SA 3.0

Osservare, capire e raccontare altri luoghi, popoli e culture, in un percorso di crescita personale e di formazione orientata alle professioni dell’editoria e del turismo. Questi gli obiettivi della prima edizione della Summer SchoolIl viaggio e il suo racconto. Scrittura, fotografia e video, disegno di viaggio”, che si svolgerà dal 23 al 28 luglio presso il Centro di cultura “Niccolò V” di Sarzana (Sp). Organizzata dalla Formazione permanente dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano in collaborazione con Scuola del Viaggio, la Summer School si propone di sviluppare la capacità di raccontare con i dovuti strumenti un itinerario.

Articolata in 5 giornate di attività suddivise in 2 ore di welcome lecture, 15 ore di formazione frontale e 25 ore di esercitazioni pratiche, la scuola estiva offre ai partecipanti la possibilità di apprendere sul campo l’uso dei diversi strumenti per raccontare il viaggio: scrittura, fotografia e video, carnet di viaggio. Destinatari del programma sono principalmente studenti universitari interessati alla narrazione del viaggio, sia per ragioni curricolari sia per specializzarsi nel campo della comunicazione turistica.

Direttore scientifico della Summer School è Arturo Cattaneo, ordinario di Letteratura inglese in Università Cattolica, mentre il coordinamento didattico è affidato a Claudio Visentin, docente di Storia del turismo all’Università della Svizzera italiana, fondatore della Scuola del Viaggio e collaboratore delle pagine del supplemento domenicale del Sole 24 Ore dove racconta i nuovi stili di viaggio. Tra i docenti figurano Andrea Bocconi, scrittore e psicologo, Andrea Canepari, regista e fotografo, Stefano Faravelli, pittore e orientalista, Mario Taccolini, docente di Storia economica e direttore del Dipartimento di Scienze storiche e filologiche dell’Università Cattolica.

Per partecipare è necessario iscriversi online entro il 7 luglio 2017 collegandosi a questo  link