Share Button

Cartolina FLV2015E’ arrivato all’ottava edizione l’evento, promosso dalla Società Geografica Italiana, che come sottotitolo ha “Il racconto del mondo attraverso letteratura, geografia, fotografia, musica, antropologia, disegno, giornalismo, storia” perché, come dice Antonio Politano (giornalista-fotografo e direttore del Festival della Letteratura di Viaggio): tocca tutti i diversi aspetti del viaggio.

Sono oltre trenta gli appuntamenti in progamma al Palazzetto Mattei di Villa Celimontana. Si dividono in laboratori di scrittura e fotografia, mostre, passeggiate letterarie, performance, reading, musica, teatro, disegni e, soprattutto incontri con gli autori, con un unico affascinante tema: il viaggio.

Tra gli appuntamenti da non perdere, venerdì 18 settembre alle 18,30 Paolo Rumiz, giornalista e scrittore e Alessandro Scillitani, regista, racconteranno “Alla ricerca dell’Appia perduta” un appassionante viaggio a piedi, da Roma a Brindisi, su una delle più antiche strade romane.

Tra gli sponsor, la Tap, la compagnia aerea portoghese membro di Star Alliance che si è appena aggiudicata importanti riconoscimenti ai World Travel Awards, partecipa al Festival della letteratura con il gioco della pista e, sfidando la sorte al Gratta & Vinci, mette in palio un viaggio per due persone a Lisbona, volo + 2 notti in un hotel a 5 stelle e di tanti gadget.

Festival della letteratura di viaggio, Palazzetto Mattei, via della Navicella 12 – Roma, dall’11 al 13 settembre con una serie di appuntamenti che si prolungano fino al 26 settembre. Programma.