Share Button


Fiere del turismo, il baricentro si sposta a sud: parte dal capoluogo campano la stagione di promozione per gli operatori di settore. Previsto un confronto tra il Sottosegretario al Turismo Antimo Cesaro e gli operatori. I progetti del Convention Bureau per il MICE
Si rinnova alla Mostra d’Oltremare di Napoli, da domani venerdì 24 a domenica 26 marzo, l’appuntamento con la BMT – Borsa Mediterranea del Turismo. Giunto alla ventunesima edizione, l’incontro B2B fra professionisti del turismo organizzato dalla Progecta di Angioletto de Negri, richiamerà diverse migliaia di operatori nei 6 padiglioni del polo fieristico di Fuorigrotta e, dopo il differimento delle date o la soppressione di altre manifestazioni, per la prima volta rappresenterà per il calendario nazionale il primo grande evento dell’anno in tema di saloni turistici.
Confermato anche per questa edizione il format della borsa, con una vasta area espositiva che ospiterà i maggiori players dell’industria turistica italiana, dai tour operator alle compagnie di crociere, dalle compagnie aeree alle catene alberghiere, dalle Regioni italiane agli Enti del turismo straniero e le imprese di servizi turistici.
Confermati anche i quattro workshop tematici dedicati alla promozione del prodotto Campania e Italia sotto le sue diverse sfumature: Incoming, Terme & Benessere, Turismo sociale e Incentive & Congressi. Agli incontri ‘one to one’ fra offerta italiana e domanda estera parteciperanno circa 250 buyers in arrivo da alcuni dei Paesi maggiormente attivi sul mercato italiano, fra cui Germania, Francia, Gran Bretagna, Russia, Austria, Rep.Ceca, Ungheria, Giappone, Usa, Cina, Brasile, Argentina, Emirati Arabi, Corea, Paesi Scandinavi e India.
Nel programma torna la grande festa del venerdì sera che quest’anno sarà ospitata dalla Sala delle Carrozze del Museo ferroviario di Pietrarsa.