Share Button

MostraCanaleCavourdiirenecabiatiA Chivasso (To), Il Canale Cavour – 150 anni di benessere, si mette in mostra con cento fotografie di Irene Cabiati, socia Neos, che ne racconta per immagini la storia e il percorso. Era il 1866 quando veniva inaugurata la geniale idea che Camillo Benso conte di Cavour aveva avuto per irrigare i campi del Piemonte e, negli anni, rendere la zona una delle più importanti aree agricole d’ Europa. L’opera fu realizzata in tre anni soltanto, dal 1863 al 1866… Altri tempi di un’Italia appena nata! Nel suo percorso di 86 km il Canale alimenta una rete di 20 mila chilometri e. fin da allora. cominciò a portare benefici alle popolazioni della Lomellina, del Vercellese e del Novarese, le terre che oggi costituiscono il triangolo d’oro del riso. Tutto questo anche grazie al lavoro di ben 14mila uomini che, per tre anni, hanno lavorato allo scavo. La mostra è un omaggio anche a loro e alle soluzioni ingegneristiche dell’epoca. Quattro sono le sezioni: “Dal Po alla Dora Baltea”, “Dalla Dora al Naviglio di Ivrea”, “Dal Naviglio di Ivrea al Sesia” e “Dal Sesia al Ticino”. Una parte, poi, è dedicata agli articoli sull’evento pubblicati sulla Gazzetta Piemontese, che poi diventerà La Stampa, arricchita anche da due video e da stampe e disegni dell’epoca. La mostra il Canale Cavour – 150 anni di benessere verrà inaugura sabato 9 aprile 2016, alle 17, a Palazzo Einaudi, in Piazza d’Armi 6, a Chivasso (Torino). L’evento, che chiuderà il 5 giugno 2016, è promosso dal Museo Regionale di Scienze Naturali di Torino e organizzato dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Chivasso.