Share Button

frank-lloyd-wrightFrank Lloyd Wright, il famoso architetto americano, in questi giorni avrebbe compiuto 149 anni. E, proprio in coincidenza di questa occasione, una delle ville da lui progettate è stata messa in vendita. Composta da tre camere da letto più un salone, una cucina e una sorta di tavernetta, misura oltre 200 mq. e si trova al 2206 di Parklands lane, nel mezzo del St, Louis Park Historical Society di Minneapolis. Viene venduta a poco più di 1milione e 600mila euro, un prezzo reputato più che accessibile per un ‘monumento’ dell’architettura del XX secolo. Tanto rumore per nulla? No perché non succede spesso che un’opera di Wright venga messa in vendita e, soprattutto che venga data a un’agenzia immobiliare. Architetto che ha segnato la storia dell’architettura moderna, l’inquieto F.L.Wright, ha progettato, tra l’altro, il Guggenheim Museum di New York, ville come la Casa della cascata, in Pennsylvania o chiese come la Wayfrares Chapel, tutta di vetro, nel bosco di Redwood, in California.

Insieme a nomi come Gropius, Aalto, Mies Van der Rohe e Le Corbusier è considerato uno dei pilastri del movimento Moderno in Architettura del secolo scorso, tanto che Obama ha presentato la candidatura delle sue opere quale patrimonio mondiale dell’Unesco, già in elenco e in attesa di approvazione. Il progetto della villa, iniziata nel 1958, fu concluso nel settembre del Sessanta. Wright non ha visto la fine dei lavori perché è morto nel 1959, ma la casa – sebbene vissuta – sembra intatta e in un perfetto e riconoscibile stile del genio americano. Ora, l’attuale proprietario, Paul Olfelt, radiologo in pensione, mette in vendita la villa dove ha vissuto fino al 2012. Il prezzo? Per i fan di Wright è ridicolmente basso, dovrebbe valere almeno il triplo. Forse perché la casa non è ancora iscritta nel National Register of Historic Places?

IS9d497idhwyh50000000000

IS9lqzs8lwn0k40000000000

ISdcym6w2zo0l40000000000

Villa Olfelt, disegnata da Frank Lloyd Wright. Al 2206 Parklands lane, Minneapolis (USA)