Share Button

Grotte di FrasassiPer gli appassionati di foto, dal primo agosto, le grotte di Frasassi si mettono in posa. Di solito nelle grotte non si può fotografare ma questa è l’occasione per fotografi e videomaker per portare a casa un bottino di scatti spettacolari durante speciali “photo tour”. A cominciare dall’Abisso Ancona, la prima parte della grotta, trovata nel 1948 dal Gruppo Speleologico marchigiano di Ancona da cui ha preso il nome. È una cavità, forse tra le più grandi del mondo, ma è solo l’inzio perché poi ci si può sbizzarrire a fotografare la “cascata del Niagara”, una bianchissima colata di calcite o la lunga “sala dei duecento”, prima di arrivare al Grand Canyon e alle Canne d’organo: di nome e di fatto. Sono tante stalattiti di dimensioni diverse e che, colpite, suonano diversamente .

Per info e prenotazioni www.frasassi.com.