Share Button

Esprimiamo tutta la nostra solidarietà per le vittime dell’attentato perpetrato il 22 marzo a Londra contro il parlamento di Westminster, dove sono state coinvolte anche due turiste italiane, realizzato da un sedicente “soldato del Califfato”.

Nella tarda mattinata del 23 marzo ad Anversa un uomo ha tentato di falciare con un’auto i pedoni per fortuna senza provocare vittime. Ma con le stesse modalità di Nizza, Berlino e Londra.

Ennesimi efferati attentati opera dell’Isis e dei suoi accoliti che dissemina il terrore nel mondo, contro la democrazia e la libertà. Il loro criminale operato rende sempre più problematico viaggiare e sempre più insicure anche le nostre città.

Come giornalisti e fotografi di viaggio, che per professione abbiamo fatto del mondo l’oggetto di lavoro e di conoscenza, siamo contrari a ogni forma di violenza e terrorismo frutto di integralismi religiosi e politici da respingere in nome della pace e della convivenza solidale fra i popoli e le culture.

#wearenotafraid