Share Button

-2Il drago e il fiore d’oro, potere e magia dei tappeti della Cina imperiale. È questo il titolo della mostra che si tiene dal 5 dicembre al 28 marzo al MAO, museo d’arte orientale di Torino. Sono 36 i raffinatissimi tappeti che si potranno ammirare, un’idea di quelli che erano presenti nella Città Proibita di Pechino che hanno attutito i passi degli imperatori tra il 18° e 19° secolo. Capolavori di tessitura e di creatività, impreziositi da seta e metalli preziosi appartenuti alla mitica dinastia Qing. Simbolo dell’imperatore è il drago (foto in basso a sinistra), mentre Il fiore d’oro (nella foto in alto) è segno dell’energia dell’universo. In mostra anche due rare vesti, sempre della dinastia Qing. L’accompagnamento musicale con un quartetto d’archi ed elettronica e una videoinstallazione rendono polisensoriale la mostra. All’esposizione verranno affiancati incontri ed eventi che aiuteranno ad apprezzare i capolavori in mostra e la cultura cinese, mentre l’Istituto Confucio di Torino organizzerà workshop, spettacoli, attività, visite guidate e degustazioni di tè, in occasione del Capodanno cinese.

MAO_Il drago e il fiore_8

-1