Share Button

Gavi (AL), consorzio del Gavi. LANDSCAPE © Cristian Castelnuovo

Come ogni anno a fine agosto vino protagonista a Gavi, la bella località piemontese,  con ‘DI GAVI IN GAVI’, manifestazione promossa dal Consorzio Tutela del Gavi, prevista per domenica 27 agosto e diretta a tutti i Wine&Food lovers d’Italia. Si prevede una grossa affluenza di estimatori che   affolleranno  il Borgo e le Corti di Gavi, allestite straordinariamente per far degustare il Gavi Docg e le altre prelibatezze degli 11 comuni della Denominazione del Grande Bianco Piemontese.

Visitatore d’eccezione sarà Carlo Cracco, il grande Chef protagonista della quinta edizione de ‘DI GAVI IN GAVI’, che vestirà il ruolo – a lui famigliare – di giudice, decretando il miglior abbinamento tra il Gavi DOCG e una delle 11 ricette proposte dagli 11 Comuni della Denominazione. La premiazione avverrà davanti alla Chiesa di San Giacomo in Via Mameli sotto una pioggia di coriandoli d’oro.

happygavi/ufficio stampa Consorzio Tutela gavi

Si sveleranno le corti del Borgo di Gavi e l’offerta culturale ed enogastronomica del territorio, assaggiando le etichette della Denominazione prima di scoprire come 4 giovani stelle Michelin della cucina italiana interpretano alcune delle DOP della Regione Piemonte.
‘DI GAVI IN GAVI 2017’ propone una giornata di animazioni, feste e parate nelle strade e nelle corti del Borgo. Per il secondo anno, la serata della domenica vedrà cantine e produttori aprire le loro porte in notturna per festeggiare la vendemmia in arrivo in “I Calici e le Stelle” con eventi, degustazioni e concerti.

“Quest’anno vogliamo svelare il nostro territorio, farlo conoscere fino in fondo, proporre Gavi come meta del gusto italiano” – annuncia Maurizio Montobbio, Presidente del Consorzio Tutela del Gavi. – “Saremo con Carlo Cracco per una passeggiata gourmet tra le Corti che offrirà una nuova prospettiva per questo angolo di Piemonte. Alla degustazione del Grande Bianco Piemontese abbineremo le ‘Storie del Gavi’ – le leggende, i prodotti tipici, le attrattive di queste terre – dimostrando come questo territorio unito, in cui pubblico e privato fanno gioco di squadra, ora può proporsi come ‘destinazione’, ovvero un’esperienza attraente, peculiare, memorabile”.

info: Comune di Gavi   

         Consorzio Tutela Gavi