NEOS - Giornalisti di viaggio associati

NEOS - Giornalisti di viaggio associati

latest posts

News

IL MUSEO DEL TURISMO CRESCE

E’ davvero particolare la nuova sala, la 76esima inaugurata il 27 maggio, del Museo del Turismo , una sorta di museo diffuso nel mondo che coinvolge realtà di diversi luoghi per la valorizzazione del turismo e della sua storia. Si tratta del Museo Fisogni di Tradate, che raccoglie la più grande collezione di pompe di benzina e oggetti inerenti alla storia dell’automobilismo e del viaggio in auto. Fondato nel 1966 nella stazione di servizio di Tradate (Varese) da Guido Fisogni , raccoglie pompe di benzina dal 1892 al 2001 e circa 5mila oggetti tra documenti, progetti , cartoline, manifesti pubblicitari,

I soci si raccontanoNews

DA GENOVA AL MONDO

Edoardo Miola in Lapponia Edoardo Miola è un nomade particolare. Divide la sua vita tra Nervi, borgo old fashion della Superba, Lapponia Svedese e Africa Australe dove vive molti mesi l’anno. Poi ci sono i viaggi dove lo porta il suo lavoro che è fotografare l’altro, nuovi paesaggi e culture primitive racchiuse nella magia del tempo. Nomade nello spazio, ma anche nomade nel lavoro. Quale sono state le tue prime esperienze professionali? Presto ho capito che il mio interesse verso il design, le arti visive, lo studio dei materiali e delle tecnologie, mi appassionava e così mi sono dedicato a

libriNews

Grand Tour in Portogallo

Ritorna Pietro Tarallo con un nuovo libro dedicato al Portogallo o meglio alla Saudade de Portugal, quel sentimento melancolico di nostalgia per un paese sospeso sull’Oceano Atlantico ai margini dell’Europa Occidentale. Da dove dal Quattrocento in poi partirono arditi navigatori alla conquista degli oceani e del mondo rendendo quel piccolo paese ricco e potente. Pietro Tarallo ha “scoperto” il Portogallo nel lontano 1969 quando il paese, avvolto dalla nebbia di un passato glorioso, era sprofondato nell’oblio e dimenticato dai potenti del mondo e dal turismo. Un paese fuori del tempo, fermo agli anni Quaranta, guidato dal dittatore António de Oliveira

Iscriviti per ricevere le ultime novità sui Viaggi e il Turismo.

  • * Campi Obbligatori

Vai alla barra degli strumenti