Share Button

Creare una comunità dell’accoglienza diffusa e spontanea, pronta a dare indicazioni a turisti e visitatori desiderosi di conoscere l’immenso patrimonio di arte, ma anche il prezioso carico di umanità che rende Napoli città unica al mondo. E’ l’idea alla base di AAA Accogliere Ad Arte, un modo semplice per migliorare l’offerta culturale di Napoli, un progetto di valorizzazione dei luoghi d’arte e delle risorse umane che hanno un ruolo di “prima accoglienza” di turisti e di visitatori e che di Napoli sono i primi narratori.

AAA Accogliere Ad Arte da settembre 2017 a febbraio 2018 ha accompagnato oltre 200 persone, 80 agenti di Polizia Municipale, 60 tassisti di Consortaxi e TaxiNapoli e 80 dipendenti di Napoli Servizi, tra custodi di chiese e musei e informatori di infopoint, in 52 visite guidate negli 11 musei promotori del progetto. Un percorso di conoscenza e incontro con la storia e il patrimonio d’arte della città che nel 2018 mira a coinvolgere nuove categorie professionali (dipendenti del porto, dipendenti ANM (azienda di mobilità cittadina), addetti all’accoglienza negli alberghi, ristoratori) con circa 80 incontri e visite guidate e 400 ulteriori persone coinvolte.

AAA Accogliere Ad Arte è nato da un’idea di Progetto Museo ed è promosso oggi da 11 musei che hanno aderito con grande entusiasmo cogliendo l’importanza e il valore dell’iniziativa – Complesso museale di Santa Maria delle Anime del Purgatorio ad Arco, Catacombe di Napoli, Museo delle Arti Sanitarie e Farmacia Storica degli Incurabili, Museo Civico Gaetano Filangieri, Pio Monte della Misericordia, Museo Cappella Sansevero, Museo e Real Bosco di Capodimonte, Gallerie d’Italia – Palazzo Zevallos Stigliano, Il Cartastorie / Museo dell’Archivio Storico del Banco di Napoli, Museo MADRE, Museo Archeologico Nazionale di Napoli ed è realizzato con il contributo di Reale Mutua, il patrocinio del Comune di Napoli e del MIBACT,il patrocinio morale di Unione Industriali Napoli e Federalberghi.

 

“Il progetto Accogliere Ad Arte nasce da una considerazione e da una domanda – afferma Francesca Amirante, presidente dell’associazione Progetto Museo – La considerazione è banale: Napoli ha un patrimonio straordinario di arte e umanità. La domanda ancora più scontata: cosa manca a questa città affinché possa esprimere quanto ha di più straordinario? Tanti si sono interrogati, molti hanno cercato una risposta, nessuno ha trovato, né probabilmente troverà mai una soluzione”. “L’idea di Accogliere Ad Arte – prosegue l’ideatrice del progetto – nasce dopo 30 anni di impegno in molti Musei cittadini, di partecipazione a progetti di valorizzazione, di attività di docenza, di cura e sviluppo di progetti di recupero e riqualificazione di Beni Culturali con l’Associazione Progetto Museo.

 

Info:
info@accogliereadarte.it | tel. + 39 081 44 0438

foto: ufficio stampa Arnaldo Capezzuto

a cura di Mimmo Torrese