Share Button
Zepter

Zepter-Hotel-Belgrade

L’area dei Balcani occidentali, corrispondente per lo più a parte della ex Repubblica di Jugoslavia, suscita l’immagine di un territorio difficile, che tuttavia in modo energico e, talvolta, sorprendente, sta crescendo oggi a ritmi significativi. Serbia e Bosnia sono repubbliche giovani, sorta di laboratori viventi dove la convivenza fra etnie diverse dà forza e vivacità culturale a un tessuto sociale in positivo fermento.  

Territori che evocano da una parte immagini di luoghi incantati e incontaminati, ancora frequentati da orsi bruni, dall’altra città che hanno sofferto ma che hanno saputo reagire prontamente, con grande capacità di resilienza, come si usa dire oggi.
La ricchezza del patrimonio architettonico, le foreste infinite, l’arte in tutte le declinazioni ne fanno luoghi da visitare e conoscere perché proiettati al futuro, pur conservando orgogliosamente le proprie specifiche tradizioni culturali. Basti pensare alla stessa musica di Goran Bregović, ideale contaminazione tra passato e modernità, che racconta al mondo la sorprendente capacità dell’animo umano di rialzarsi dopo ogni caduta.

zepter

Zepter-Hotel-Drina_Bajina-Basta-Serbia

Da questo contesto trae origine una realtà economica come Zepter International, un gruppo che opera attraverso cinque brand differenti (Home Art, Home Care, Cosmetics, Medical e Luxury) che si ispira al motto Live better, Live longer e presente oggi in tutti i continenti, i cui proprietari provengono proprio da questa area geografica.

Il gruppo ha più recentemente avviato un nuovo filone di attività con il marchio Zepter Hotels in continua espansione. La catena comprende sei hotel, di cui quattro nella Repubblica di Serbia e due in Bosnia Erzegovina.

Gli hotel Zepter sono presenti sia in città sia ai margini di foreste incontaminate. Dal centro storico della dinamica Belgrado, dove convivono sontuosi palazzi accanto a edifici di assoluta modernità, al parco nazionale Tara (a Bajina Bašta). Da segnalare anche il ristorante all’aperto Vrelo, realizzato sulla cascata dell’omonimo fiume. La catena alberghiera non poteva non essere presente anche nella nota cittadina termale di Vrnjačka Banja (l’ex l’hotel Zvezda era tra i più famosi della ex Repubblica jugoslava).

Zepter Hotel - Kozarska Dubica - BiH

Zepter Hotel – Kozarska Dubica – BiH

In Bosnia Erzegovina, nella stessa città natale del proprietario, a Kozarska Dubica, al confine con la Croazia, un moderno hotel di design, che si ispira all’arte di Mondrian, inaugurato nel 2010 e donato alla città, sorge sulla riva del fiume Una. Un affascinante e imponente hotel che risale al 1933 è invece l’hotel Zepter Palace a Banja Luka, vivace cittadina universitaria, con una ricca tradizione culturale.

I coniugi Madlena e Philip Zepter sono protagonisti anche della vita culturale dell’area. Madlena Zepter ha fondato già nel 1997 il teatro dell’Opera Madlenianum e il Museo d’arte di Belgrado, che raccoglie oltre 400 opere e che ha voluto donare alla sua città natale, istituzione culturale che – con il beneplacito del Ministero della Cultura della Repubblica di Serbia – è stata registrata come primo museo d’arte privato in Serbia.

zepterhotel.com/it