Canning_stock_route

Un’avventura nel deserto, lungo una delle piste più distanti da un luogo abitato esistenti al mondo. La Canning Stock Route organizzata da Goaustralia non è un viaggio da tutti i giorni: stiamo parlando di 1800 km in 26 giorni con campi di tende sotto le stelle. E’ richiesta la conoscenza della lingua inglese, l’attitudine a viaggi nel deserto, spirito collaborativo e una conoscenza della guida in fuoristrada.

Si parte dall’Italia con volo di linea per Sidney. Arrivati ad Alice Springs, si ritira l’autovettura. Dopo aver preparato il viaggio con cura ed essersi equipaggiati di biancheria, stoviglie, posateria e con un bel rifornimento di benzina, si dà inizio alla spedizione. La strada è stata costruita nel 1910 e ha ricevuto il suo nome in onore del suo esploratore Alfred Canning. Originariamente è stata progettata per la transumanza del bestiame dai lavoratori delle miniere d’oro che consumavano la carne. Oggi è solo un itinerario turistico pieno di avventure.

Dal momento in cui le macchine entrano nella Stock Route a Billiluna la sensazione è quella di essere entrati nel paese delle meraviglie. Si viaggia in una spedizione composta da piccoli e moderni convogli equipaggiati, dotati di 4 ruote motrici, lungo il Great Sandy Desert. Non vengono mai utilizzati dei grossi veicoli come autocarri o 4×4. Le sollecitazioni che la Stock Route esercita su questi veicoli mettono a dura prova la loro affidabilità. Inoltre le popolazioni Martu, gli antichi proprietari della Stock Route, hanno richiesto espressamente che i grossi veicoli non siano utilizzati. Si visiterà la comunità aborigena di Balgo ed il Warlayiriti Art Centre, centro di arte aborigena rinomato a livello mondiale. Si godrà di paesaggi mozzafiato dal Balgo Pound per poi proseguire verso Sturt Creek dove si visiterà il cratere meteoritico di Wolfe Creek. Seguendo le sponde occidentali del fiume, si giungerà al primo pozzo della Canning Stock Route, il numero 51, conosciuto anche con il nome di Weriaddo. Questo è l’inizio vero e proprio della Canning Stock Route: fungeva da campo di consegna per i mandriani ed è stato l’ultimo pozzo ad essere costruito da Canning. Queste e molti altri fuori scena vi aspettano lungo la via dei pozzi australiani toccando le località di Sydney, Alice Spring, Tanami desert, Cannig Stock Route, Gibson desert.

Le partenze sono previste il 2 maggio e il 15 agosto da Milano, Roma e Venezia, ma è possibile organizzare partenze da altre città italiane. La quota di partecipazione con auto propria – minimo 2 persone – parte da Euro 7.850. La quota scende a Euro 7.240 se il viaggio viene effettuato su veicolo del convoglio. La quota include tutti i voli in classe economica e le guide professionali, gli hotel di 4 stelle a Sidney e Alice Springs, i pasti come indicati nel programma. Per informazioni, contattare Booking Go Australia al numero 011/5187245 o all’indirizzo mail: info@goaustralia.it.

Redazione Neos

Redazione Neos

Redazione Neos

Latest posts by Redazione Neos (see all)