Peccato che sia finita domenica 26 la mostra  fotografica della nostra socia Cristina Corti.  Dal titolo Movie-mento è stata presentata in Vico di S.Bernardo, nel distretto del Design di Genova, durante la Genova BDesign Week. Peccato non solo per la qualità e varietà delle foto, ma soprattutto perché racconta la contaminazione  fra cinema e fotografia in modo creativo e interessante.

Come spiega Corti “fotografia e cinema sono due linguaggi  separati dalla, nascita che si ispirano a vicenda”  e ancora “Dalla cronofotografia di Marey (medico  fisiologo francese )e Muybridge ( il fotografo ex editore americano che per primo ha fotografato quattro cavalli con gli zoccoli sollevati contemporaneamente) fino al digitale…dalla fotografia narrativa alla rappresentazione dell’atto fotografico sul grande schermo, quella fra cinema e fotografia è stata e rimarrà sempre una relazione affascinante.”

Ed è così che ha raccolto dal suo archivio  ed esposto quasi un centinaio di foto ognuna affiancata dalla locandina del film a cui si ispira.  Alle volte la relazione   è immediata o  addirittura la foto sembra costruita per essere tale. Alle volte il filo che le unisce è simbolico o ironico. Dall’uomo che cammina nel deserto lasciando le orme per Io Capitano. Alla ragazza sul materassino in piscina che ricorda i due bagnanti con salvagente di Palm Springs, fino al più audace accostamento  di ET con un’ apparecchiatura fotografica.

Movie-mento è una mostra che potrebbe continuare ad ampliarsi. Come dice Corti “Se avete un vostro film preferito suggeritemelo, chissà che non incontri nel mio archivio la sua fotografia”.

Redazione NEOS

Latest posts by Redazione NEOS (see all)