ars hotel

Nuova affiliazione per Best Western a Roma: si tratta di ARS Hotel, albergo 4 stelle nel quartiere Montesacro, un complesso composto da due ville recuperate, circondate dal verde, il cui nucleo originario risale all’inizio degli anni Venti.

La palazzina principale è composta da un piano terra, tre livelli superiori e da un sottotetto. Piccoli balconi caratterizzano i diversi piani della palazzina principale della struttura e del secondo villino.

ars hotel

Le camere si affacciano sul giardino con piante, bouquet di lavanda e distese di gelsomino, oppure sui villini liberty del quartiere. L’hotel ha una sala meeting che accoglie fino a 20 persone, un angolo di relax per un cocktail al bar o, nella bella stagione, sulla terrazza dell’albergo, dalla quale c’è una magnifica vista dei tetti di Roma.

ars hotel

ARS Hotel non è lontano dal centro storico, raggiungibile con la metropolitana B1 Conca d’Oro distante circa 500 metri dall’hotel in direzione Colosseo (7 fermate dirette). È ben collegato con la Stazione Termini e gli aeroporti di Fiumicino e Ciampino. Inoltre, l’hotel mette a disposizione dei suoi ospiti un servizio di navetta gratuita verso la stazione della metropolitana Conca d’Oro su richiesta e disponibilità.

Fori e Terme di Caracalla in edizione speciale

ars hotel
Terme di Caracalla

Durante il soggiorno all’ARS Hotel si può approfittare degli spettacoli nel Foro di Cesare e nel Foro di Augusto e il tour gratuito nelle Terme di Caracalla, che trasformano la visita in un’esperienza speciale.

Viaggi nell’antica Roma dal 17 aprile al 3 novembre fa rivivere la storia del Foro di Cesare e del Foro di Augusto: ogni sera due straordinari e innovativi spettacoli multimediali, a cura di Piero Angela e Paco Lanciano, saranno disponibili in otto lingue. Una ricostruzione fedele dei due luoghi con effetti speciali e focus sulla storia di Augusto. 

Io vado al museo, invece, fa conoscere ai turisti uno dei monumenti più importanti di Roma: le Terme di Caracalla aprono le porte al pubblico con otto appuntamenti gratuiti, per seguire un percorso arricchito dalla tecnologia avanzata dei visori, che le hanno rese il primo grande sito archeologico interamente fruibile in 3D.

Realizzate dai Severi nei primi anni del III secolo, le Terme di Caracalla furono il più grande impianto termale del mondo romano fino all’inaugurazione delle Terme di Diocleziano, quasi un secolo dopo.

I suoi sotterranei ospitano un dedalo di gallerie ipogee impiegate dal personale di servizio per il trasporto del legname per tenere accesi i praefurnia che riscaldavano l’acqua, i pavimenti e le pareti degli ambienti.

La Soprintendenza Speciale Archeologia Belle Arti e Paesaggio di Roma ha fissato le date per la visita gratuita di quest’anno:

21 aprile – Natale di Roma

2 giugno – Festa della Repubblica

29 giugno – Santi Pietro e Paolo, patroni della Capitale

15 agosto – Ferragosto, ovvero le Feriæ Augustæ, festività istituita dall’imperatore Augusto nel 18 a.C.

4 novembre – Giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate

17 dicembre – inizio dei Saturnalia, una delle feste più popolari e sentite di Roma antica, in cui veniva sovvertito l’ordine sociale.

 

 

Redazione Neos

Redazione Neos

Redazione Neos

Latest posts by Redazione Neos (see all)

Vai alla barra degli strumenti