tourisma

A Firenze, dal 22 al 24 febbraio, la quinta edizione di TourismA, il Salone dell’Archeologia e del Turismo, è un evento folto di appuntamenti dedicati all’esposizione e alla divulgazione del mondo antico e alla valorizzazione delle sue testimonianze.

I motivi per andarci sono diversi, ne focalizziamo alcuni:

  • per comprendere che cosa rappresenta un monumento o un’architettura;
  • per allargare le proprie vedute, mettendosi in relazione con il luogo che si visita e le persone che ci hanno vissuto e ci abitano;                                                                                       l’archeologia riguarda i contesti naturalistici, quello che gli antichi hanno costruito era in armonia con la natura e quindi
  • per un’educazione al viaggio, con uno sguardo rispettoso al sistema eco-ambientale, che per gli antichi era fondamentale

Un esempio clamoroso è il Machu Picchu, la fortezza inca tra le sette meraviglie del mondo che sorge sulle Ande peruviane, risalente al XV secolo e poi abbandonata. Meta famosa e misteriosa, è considerato un luogo sacro al quale bisognerebbe avvicinarsi con molto rispetto. Una nuova normativa, in vigore da gennaio 2019, nata per frenare il degrado ambientale dovuto al sovraffollamento di turisti, prevede biglietti a tempo e ingressi limitati in determinati orari. Fermo restando però che potrebbe non essere sufficiente, in quanto alla base di un qualsiasi viaggio deve esistere una consapevolezza del perché lo si compia.

Perù sostenibile

In questo contesto segnaliamo la conferenza firmata UNESCO dal titolo Memoria andina della foresta: dallo sguardo ancestrale indigeno allo sviluppo sostenibile del futuro in Perù che si terrà sabato 23 dalle 9.30 alle 10.20 e sarà condotta dalla Dr. Arch. Adine Gavazzi, membro della Cattedra UNESCO “Antropologia della Salute – Biosfera e Sistemi di Cura” dell’Università di Genova.

Alla conferenza dedicata al Perù contribuisce Earth Cultura e Natura, tour operator in sintonia con le linee guida dell’Unesco, che progetta viaggi di contenuto culturale e archeologico per il viaggiatore curioso, attento, esigente, che vuole esperienze autentiche. Tra le più importanti sfide di Earth, infatti, c’è quella di valorizzare i patrimoni culturali, naturali, immateriali, preservandoli al meglio e proteggendoli dal turismo acritico e di massa a favore di un tipo di viaggio attento e sostenibile.

www.tourisma.it

Palazzo dei Congressi – Firenze Fiera
Piazza Adua 1 – Firenze 
tel. +39 055 49721

Ingresso è libero e gratuito.

Orari della fiera:

Venerdì 22 febbraio: 8:45 -> 18:30

Sabato 23 febbraio: 8:30 ->18:30

Domenica 24 febbraio: 8:45 -> 18:30

www.earthviaggi.it

 

A cura di Maddalena Stendardi

Redazione Neos

Redazione Neos

Redazione Neos

Latest posts by Redazione Neos (see all)