Con l’estate, nel nostro emisfero arrivano i festival e in Europa soprattutto. Tra i Paesi primi della lista sicuramente la Spagna che, per concerti dal vivo e appuntamenti culturali vari, conta ogni anno  5 milioni di visitatori. 

Ad aprire dal 30 maggio al 1° giugno è stato il Festival O son do Camino 2024 che ha visto sul palco di Monte do Gozo a  Santiago de Compostela  vari gruppi rock tra cui i Pet Shop Boys. Un’ottima occasione per un viaggio a Bilbao  il  Bilbao Bbk Live,  dall’11 al 13 luglio, con musica rock ed elettronica. Musica elettronica anche al Sonar di Barcellona dal 14 e 15 giugno. 

Per gli amanti del Jazz,  il Festival Internazionale di San Sebastian, il più antico festival jazz della Spagna e uno dei più antichi d’Europa, dal 24 al 28 luglio su diversi palchi. Particolare il Festival della Chitarra di Cordova dal 3 al 13 luglio, con concerti e spettacoli di ogni genere musicale, corsi di liuteria, di composizione e di chitarra classica.  

Non poteva mancare un festival dedicato al flamenco ed ecco a La Union nella Murcia dal 3 al 12 agosto il Festival della Canzone delle Miniere dove il flamenco è protagonista. O più classica, dall’11 settembre al 5 ottobre, la Biennale di Flamenco di Siviglia.  

Per i cinefili che amano il genere horror e il fantastico l’appuntamento deputato è dal 3 al 13 ottobre a Sitges, sulla costa di Barcellona, il Festival Internazionale del Cinema Fantastico, uno dei più importanti a livello mondiale. 

Questi solo alcuni dei festival “imperdibili”. Un’esperienza da provare, sia per conoscere nuovi luoghi, sia se si conoscono per rivederli da un diverso punto di vista.