Nota in tutto il mondo per la sua  straordinaria piazza, la città ha  molto altro da offrire.

Tutti conoscono l’incredibile Piazza del Campo a forma di conchiglia che il  2 luglio e il  16 agosto diventa “lo stadio” del seguitissimo Palio, una delle più spettacolari corse di cavalli. Molti sanno che Siena è sede di un’importante università e dell’Accademia Chigiana, una scuola di musica,  dove i più celebri maestri tengono corsi di perfezionamento frequentati da studenti di tutto il mondo. Ma  a pochi è noto che la città toscana ha origini etrusche e successivamente  è stata  una colonia militare romana. Nel  Medioevo, considerata un centro commerciale di rilievo, assunse l’attuale aspetto architettonico e diventò un gioiello per le opere realizzate da pittori locali di grande fama   per la cultura mondiale, da Duccio di Boninsegna a Simone Martini, a Giovanni Dupré. Siena è stata, tra l’altro, una tappa determinante di quella  Via Francigena, che attraverso Roma, conduceva i pellegrini in Terra Santa. L’antico Ospedale Santa Maria della Scala era un punto di riferimento per i fedeli in transito. Come ricorda lo straordinario ciclo di affreschi in quella che era l’infermeria, detta “Pellegrinaio”. Dipinti da Domenico di Bartolo, Priamo della Quercia e dal Vecchietta, raccontano la vita dell’ospedale.  Vengono illustrate le cure prestate ai pellegrini  e il sostegno dato  agli ammalati poveri.

Giulio Andreini

Giulio Andreini

Fotogiornalista freelance specializzato in reportage geografici, etnologici, di argomenti artistico-culturali edi news. Le sue foto sono state pubblicate sulle più importanti riviste europee e internazionali come Focus, Geo, Smithsonian Magazin, National Geographic, Volta ao Mundo, Il Corriere della Sera, L’Equipe, El Mundo, Rutas del Mundo, El Pais, Abenteuer und Reisen, Merian. Nel 1991 ha realizzato il libro monografico Argentina per il Touring Club Italiano.
Giulio Andreini

Latest posts by Giulio Andreini (see all)

Tags : Europa
Giulio Andreini
Fotogiornalista freelance specializzato in reportage geografici, etnologici, di argomenti artistico-culturali edi news. Le sue foto sono state pubblicate sulle più importanti riviste europee e internazionali come Focus, Geo, Smithsonian Magazin, National Geographic, Volta ao Mundo, Il Corriere della Sera, L’Equipe, El Mundo, Rutas del Mundo, El Pais, Abenteuer und Reisen, Merian. Nel 1991 ha realizzato il libro monografico Argentina per il Touring Club Italiano.
Vai alla barra degli strumenti