biella

Dal 29 giugno al 2 settembre si terrà a Biella la seconda edizione del Festival del Viaggio, che si arricchisce di una tre giorni dedicata ai libri e a nuove importanti collaborazioni.

I tre Palazzi storici del Piazzo, Palazzo Ferrero, Palazzo Gromo Losa e Palazzo La Marmora, ospiteranno mostre, incontri con autori, presentazione di libri, cineforum, conferenze tematiche, spettacoli di danza e concerti musicali. I motivi centrali e ricorrenti saranno la letteratura, il viaggio nello spazio, virtuale ed introspettivo, le arti visive e performative, con l’intento di creare un evento interattivo, con possibilità di coinvolgimento del pubblico che non sarà solo spettatore ma avrà la possibilità di partecipare attivamente a contest ed esibizioni.

biella
Giorgio Maria Griffa, A o lamplough, An Arab on a camel surveying the desert at dusk

Il Festival intende approfondire il concetto del viaggio esaltandone la caratteristica della multiformità. Non per tutti il senso di un viaggio può essere omologato. C’è chi viaggia per esplorare luoghi nuovi e sconosciuti, chi per togliersi dalla banalità del quotidiano e rincorre l’esotico, chi viaggia per necessità e come le rondini migra da un paese all’altro alla ricerca di quella pace e serenità che non ha più nella sua casa, chi viaggia camminando e pregando verso un luogo di fede, chi viaggia semplicemente per affari o per conoscere altre culture e costruire nuove relazioni personali. Risulta pertanto difficile incasellarne motivazioni, modalità e resoconti (dalle memorie al reportage fotografico, dal libro antropologico alla guida dettagliata per un ipotetico viaggiatore).

biella
Djemila, sulla via Sétif-Constantine, aprile 1925

Tema dell’iniziativa sarà dunque la componente del viaggio come scoperta, ricerca dello sconosciuto e quindi esperienza arricchente, di confronto che ci conduce ad un atteggiamento di attenzione verso l’altro, il diverso da noi, assumendo anche un atteggiamento di umiltà, perché, come dice Proust, “Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre, ma nell’avere nuovi occhi“. Il contesto attuale in cui si vive porta alla necessità di riflettere su alcune importanti tematiche che il viaggio propone in un mondo che è sempre più fisicamente piccolo e dove pare che tutto sia già comunicato, conosciuto, visto tramite i media e quindi vissuto anche se solo virtualmente. Così come alla cultura, attraverso i suoi molteplici campi di applicazione, spetta il compito di fornire una chiave di lettura innovativa, in grado generare consapevolezza, sensibilizzare, far pensare, e soprattutto far emozionare.

Il progetto si inserisce nella visione di più ampio respiro volta a valorizzare in modo continuativo il Borgo del Piazzo, trasformandolo in un vero e proprio Polo Culturale, a forte vocazione espositiva.

biella
Valentina Piacenza, Africa, illustrazione, 2016

In questo contesto di festa e confronto sul viaggio, segnaliamo gli interventi e i workshop dei nostri soci:

venerdì 29 giugno

ore 17.20 (Polo culturale Biella Piazzo)

Salvatore Giannella 

presentazione del libro In viaggio con i maestri (Minerva editore)

domenica 1 luglio

ore 10.30
Luisa Espanet e Giulia Castelli
Presentazione del libro NEOS un viaggio lungo 20 anni

ore 11.40
Giulia Castelli e Mario Verin
Conferenza con Audiovisivo Selvaggio Blu, il trekking più estremo del Mediterraneo

Per i LABORATORI (info e prenotazioni al +39 335 5945235):

sabato 30 giugno

ore 10.30-19 Bocchetto Sessera

Trekking fotografico all’OASI Zegna con Mario Verin, adatto a fotografi con dotati di propria attrezzatura fotografica e capacità d’uso di Photoshop (si può portare computer)
Ritrovo alle ore 10.00 presso il parcheggio del Bocchetto Sessera e trasferimento in Alta Valsessera accompagnati da una guida natura- listica. Pranzo al sacco al presso il Rifugio Piana del ponte, ore 17 rientro all’Albergo Bucaneve, dove si svolgerà la sessione di lettura dei laboratori effettuati durante il trekking.

Ore 10-13 (Polo culturale Biella Piazzo)

Laboratorio di scrittura di viaggio Danilo Poggio per adulti, numero massimo 15 persone, euro 20,00

domenica 1 luglio

ore 10.30-18 Workshop di fotografia

Archeologia Industriale (Fondazione Sella e Fondazione Pistoletto) con Giulio Andreini, massimo 20 persone, adatto a fotografi con propria attrezzatura fotografica e capacità di uso di Photoshop (volendo anche computer) euro 20,00

Inaugurazione

Venerdì 29 giugno 2018 alle ore 18,30

a Palazzo Ferrero e a seguire a Palazzo Gromo Losa e La Marmora

Un progetto di Fabrizio Lava Associazione StileLibero

Coordinamento generale Eleonora Celano

Segreteria organizzativa Annalisa Ramazio

In collaborazione con

ATS Palazzo Ferrero Miscele Culturali

Associazione Centro Studi Generazione e Luoghi, Fondazione Sella, E20Progetti, Neos – Giornalisti di Viaggio, Il Tucano Viaggi Ricerca

Con il sostegno di

Compagnia di San Paolo – Fondazione Cassa Risparmio di Biella – Fondazione Cassa Risparmio di Torino – ll Tucano Viaggi Ricerca – Banca Generali – Autocentauro – Hype

Media Partner

Giornale La Stampa

Per informazioni

info@palazzoferrero.it

palazzoferrero.it

+39 349 7252121 Eleonora Celano

+39 388 5647455 Annalisa Ramazio

Orari di apertura mostre

Venerdì e sabato dalle 15 alle 19

Domenica dalle 10 – 13 e 15 – 19

Aperto mercoledì 15 agosto 10 -13 e 15.30 -19

Lunedì 13, martedì 14, giovedì 16 agosto aperti dalle 15 alle 19

Prezzi

La biglietteria è solo a Palazzo Ferrero.

Il biglietto è valido per un solo ingresso ad ogni singola sede espositiva e sarà valido per tutta la durata dell’apertura della mostra (all’ingresso di ogni sede espositiva sarà convalidato).

Biglietto unico d’ingresso per le tre sedi espositive: intero 7,00 euro – ridotto 5,00 euro.

 Riduzioni:

Ragazzi fino a 16 anni.

Amici di Castelli Aperti.

Soci Plein Air.

Soci UPB Educa- Università Poplare Biellese

Soci FAI.

Soci BI-BOx Art Space

Soci BI young

Soci Touring Club.

Soci COOP.

Dipendenti della Città di Biella con badge.

Iscritti al CRAL Asl Biella.

Biglietto visita guidata di Palazzo La Marmora – Biella

Pagamento Hype

Gratuito

Possessori Tessera Abbonamento Musei Torino Piemonte, diversamente abili + accompagnatore, giornalisti con tesserino, bambini fino ai 12 anni.

A cura di Maddalena Stendardi

 

 

Redazione Neos

Redazione Neos

Redazione Neos

Latest posts by Redazione Neos (see all)

Vai alla barra degli strumenti