Asolo, il borgo trevigiano “dei cento orizzonti” dedica a Freya Stark, grande viaggiatrice e profonda conoscitrice del Vicino Oriente, caposcuola del travel writing e icona della libertà e dell’emancipazione femminile, una sezione permanente partecipativa che sarà inaugurata sabato 12 maggio 2018, “La stanza di Freya”.
Si tratta di una stanza, uno spazio – mondo, in cui la viaggiatrice sarà presente attraverso i suoi disegni, i suoi oggetti, i suoi taccuini di viaggio che ne raccontano le sfaccettature della personalità, le passioni, la determinazione oscillando tra aspetti noti e aspetti più intimi della sua eccezionale esistenza. Qui la vita stessa della Stark diviene un viaggio, che il visitatore potrà compiere accanto a lei.

Una stanza al Museo civico di Asolo per Dame Madeleine Freya Stark (Parigi, 31 gennaio 1893 – Asolo – Treviso, 9 maggio 1993): l’inaugurazione della sezione permanente “La stanza di Freya”, uno spazio – mondo interattivo in cui la viaggiatrice, esploratrice e scrittrice sarà presente attraverso i suoi disegni, oggetti, taccuini di viaggio, avverrà sabato 12 maggio alle 16.00 e rappresenta un importante riconoscimento per colei che fu la prima occidentale a localizzare e mappare le Valli degli Assassini in Persia, ma anche la caposcuola del moderno travel writing (sono più di una ventina le sue opere) oltre che una donna libera, al di là di ogni cliché sociale e conformismo (viaggiò ad esempio sempre da sola).

Il progetto espositivo. “La stanza di Freya” si trova al secondo piano del Palazzo del Vescovado con l’annesso edificio della Loggia della Ragione, che ospita il Museo civico di Asolo. Si tratta di una stanza, uno spazio – mondo, in cui la viaggiatrice è presente attraverso i suoi disegni, i suoi oggetti, i suoi taccuini di viaggio che ne raccontano le sfaccettature della personalità, le passioni, la determinazione oscillando tra aspetti noti della sua vita e aspetti più intimi.

Tutti i materiali sono stati donati da Anna Modugno, assistente di Freya Stark nell’ultimo periodo della sua vita.

Per informazioni:
Museo civico di Asolo
Apertura: sabato e domenica dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 15.00 alle 18.00
Tel. Museo civico di Asolo 0423 952313

Tel. Ufficio Cultura del Comune di Asolo 0423 524637 info@museoasolo.it
www.museoasolo.it