Perfetta per il momento storico la mostra Grand Tour. Sogno d’Italia da Venezia a Pompei alle Gallerie d’Italia di Milano, dal 19 novembre al 27 marzo 2022. Non solo, infatti, presenta le meraviglie del nostro Paese, facendone meta ideale specie in tempi di pandemia, ma mette in luce come il viaggio in Italia sia stato per più di due secoli l’obiettivo degli uomini di cultura europei. L’esposizione ricostruisce il percorso dei viaggiatori che completavano la preparazione culturale nel paese con il patrimonio artistico più grande d’Europa. L’autorevolezza della mostra non sta solo nell’alto livello delle 130 opere, provenienti da musei e collezioni di tutto il mondo, soprattutto dal Museo Archeologico di Napoli e dall’Ermitage di San Pietroburgo,che hanno collaborato alla sua realizzazione. Ma anche nel racconto che le opere esposte danno della vita culturale delle città. Testimoniano di una mutazione nell’arte, sempre più attenta alla realtà, in connessione con la nascita del teatro e del romanzo moderno. Il Grand Tour non è stato per i viaggiatori colti solo un’occasione per vedere le bellezze artistiche, ma anche per scoprire la natura e i paesaggi solari e mediterranei. Un racconto quindi dei cambiamenti nell’arte che trova riscontro, per esempio, nei ritratti di personaggi durante i viaggi. Non più ritratti celebrativi per adulare, ma capaci di restituire vita e umanità. Molto interessante anche la raccolta dei souvenir come la miniatura della colonna Traiana o gli archi di trionfo. Attraverso questi oggetti, tra l’altro, si è incominciato a coltivare il gusto per l’antico nell’arredo. Uno spazio significativo è dedicato ad Antonio Canova di cui si celebrano nel 2022 i duecento anni dalla morte. Come ha detto Fernando Mazzocca, curatore della mostra, questo sommo artista, pur facendo rivivere l’antico, ha creato un nuovo ideale di scultura. Tanto che Chateaubriand scriveva di essersi accorto, nel viaggio da Milano a Venezia, come in ogni albergo e in ogni casa, anche la più umile, ci fosse la riproduzione di un busto di Canova, testimonianza dell’amore dell’Italia per l’arte. Per prenotazioni e info: www.gallerieditalia.com, info@gallerieditalia.com.

Redazione NEOS

Latest posts by Redazione NEOS (see all)