Natalino Russo – Lago del Pertusillo

Dopo la sospensione del 2020 torna a Biella il 16 ottobre la rassegna Viaggio: Orizzonti, frontiere, generazioni, alla sua quarta edizione, che prosegue fino al 9 gennaio. Su progetto e curata da Fabrizio Lava svela i molteplici aspetti del viaggio. Dai più ovvii di chi viaggia per piacere all’esplorazione, dai viaggi di necessità per scappare da situazioni tragiche a quelli di formazione per aprire i propri orizzonti, fino al viaggio virtuale.

Numerosi e molto vari gli eventi in programma: incontri, workshop, mostre, presentazioni di libri, dibattiti, mostre fotografiche. Tutti in scena al Piazzo, nei Palazzi Ferrero, La Marmora, Gromo Losa. A inaugurare la rassegna venerdì 15, alle 18.30, la giornalista Giuliana Sgrena parla di mondo arabo e Afghanistan.

Massiccia, come nelle edizioni precedenti, la presenza di giornalisti e fotografi della Neos. A cominciare dalla mostra fotografica “Ciak si gira per il Belpaese”, dove i fotografi Neos raccontano con immagini i luoghi diventati set cinematografici per film italiani e stranieri, dal 1993 a oggi. Un modo per scoprire angoli sconosciuti dell’Italia, e pure noti, ma visti da una diversa prospettiva. Nell’ottica anche di un turismo sostenibile.

Con un cammeo sul film “Tramonto a nord ovest” della regista Luisa Porrino, girato nel Biellese, tra aprile e maggio 2021, di imminente uscita.

Sempre di cinema tratta la mostra a Palazzo La Marmora con le foto di Natalino Russo scattate nell’Abisso del Bifurto in Calabria, set del film, premio Speciale della Giuria all’ultima Mostra del Cinema di Venezia, “Il Buco” di Michelangelo Frammartino, di cui è stato fotografo di scena.

Natalino Russo e Riccardo Jannello, presentano i loro ultimi libri, sabato alle 17.00. Mentre domenica, alle 17.00, è la volta delle giornaliste Farian Sabahi e Laura Tangherlini che propongono i loro libri sul Medio Oriente. Tutti intervistati da Pietro Tarallo, presidente Neos.

Irene Cabiati, giornalista della Stampa e socia Neos, e Fabrizio Lava dialogano con Danilo Ragona e Luca Paiardi, viaggiatori in carrozzina.

Tra i workshop, domenica, quello naturalistico, che dura tutta la giornata, di Vittorio Giannella, fotografo di svariate riviste di viaggio ed esperto di paesaggio. Sempre domenica, dalle 16 alle 19, Lettura dei Portfolio Fotografici, condotta dal fotografo e videomaker Edo Prando e dalla fotografa Marina Macrì.