Tutto esaurito per i due workshop tenuti dai soci Neos, al festival Viaggio di Biella. Sala a palazzo Ferrero gremita e pubblico attento e partecipativo. Si è partiti con l’incontro mattiniero sui nuovi linguaggi social utilizzando anche l’esperienza video, tenuto dal giornalista Danilo Poggio che ha intrattenuto il pubblico presente con tecniche pratiche di comunicazione sul canale Istagram. Un pubblico giovane e appassionato che ha testato sul campo i consigli elargiti dal giornalista e conduttore radiofonico. Alla fine condivisione di foto e e di brevi filmati che hanno divertito tutti.

 

 

un momento del workshop di Danilo Poggio – ©Mimmo Torrese
selfie di gruppo a fine corso – ©Mimmo Torrese

Nel pomeriggio è stata la volta del fotografo Mimmo Torrese, che si è soffermato sulle dinamiche della rappresentazione delle città di notte. Partiti in sordina, le adesioni sono man mano cresciute raggiungendo e addirittura sforando il numero prestabilito. Alla fine trentatrè persone hanno assistito prima alla discussione teorica, e poi sono usciti sul campo a scattare foto. Nonostante la pioggia intermittente, Biella si è mostrata in tutto il suo splendore. Tante le foto scattate al Piazzo, e alcune anche all’interno del ristorante Antico Comune, una location di charme che offre una cucina di qualità. Presente anche Fabrizio Lava, vulcanico patron della manifestazione che quest’anno festeggia la terza edizione. Oltre ai workshop, (sabato si sono svolti anche quelli di Daniela De Rosa e Irene Cabiati socie Neos, di cui vi daremo notizia in un altro articolo), tante belle mostre fotografiche o di arte. Tra queste anche “Sguardi dal Mondo” con le belle immagini dei fotografi della Neos. Alla fine, baci e abbracci e un arrivederci al prossimo anno.

Un momento del workshop del fotografo Mimmo
foto di gruppo alla fine del workshop di Mimmo Torrese

Vai alla barra degli strumenti