Folco Quilici, grande documentarista e  collaboratore delle più importanti testate italiane ed estere si è spento oggi all’ospedale di Orvieto. Aveva 87 anni. Attivo fin dagli anni Cinquanta, aveva firmato tutta una serie di documentari in cui illustrava il rapporto tra l’uomo e il mare, elemento che lo appassionava da sempre.

“Con Folco Quilici se ne va una delle figure più importanti del giornalismo, del documentarismo e della cultura italiana – così il ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Dario Franceschini -. Un pioniere in tutti i progetti che ha avviato, sempre anni avanti rispetto agli altri, un italiano innamorato del proprio paese e un ferrarese innamorato della propria terra in cui era l’erede della grande tradizione giornalistica del padre Nello” ( dichiarazione fonte Ansa ndr). 

Folco Quilici era  socio onorario  Neos in quanto aveva ricevuto il premio Neos 2002. Al cordoglio universale, si unisce anche quello del presidente Pietro Tarallo, del direttivo, e di tutti i soci.

a cura di Mimmo Torrese

Redazione NEOS

Latest posts by Redazione NEOS (see all)