Giovedì 26 novembre si potrà vedere in anteprima il documentario di Sofia Milazzo Peregrino- I Confini del game, del quale Gianni Perotti, socio Neos, e sua moglie Mila hanno avuto una piccola parte.

Si tratta del viaggio a piedi dal Pakistan a Trieste di un gruppo di giovanissimi (12-17 anni) attraverso la via balcanica dell’immigrazione. L’iniziativa è volta a valorizzare la dimensione del cammino inteso come esperienza a molteplici livelli e nella più ampia accezione del termine “Viaggio”.

Il cortometraggio racconta il percorso verso lo spazio europeo: le diificoltà, le torture subite, le violazioni, i soprusi, lo spaesamento, la paura e anche, a volte, la morte … L’attraversamento della frontiera lo chiamano “the game“, perché è in gioco la vita delle persone che emigrano in condizioni pesanti e angosciose.

Peregrino ha vinto il Film Festival di Roma 2020 che è promosso dalla Comunità Montana dei Castelli Romani, dallo Studio Monolite, dal Gruppo Dei 12, patrocinato dalla Roma-Lazio-Film-Commission, dalla Regione Lazio e dalla associazione AEVF sul tema del viaggio.
 
Sarà visibile in anteprima on line solo il 26 novembre alle 21.30 sulla pagina facebook di Filomé (https://bit.ly/3m6YTxt) o aprendo il link: https://vimeo.com/465014885/45ddfd867e.
 
Redazione Neos

Redazione Neos

Redazione Neos

Latest posts by Redazione Neos (see all)