giosi
©Mimmo Torrese

Era meglio esserle simpatici. Giosi poteva essere severa e spigolosa con le persone. Mai offensiva o acida, ma pronta a far sentire le sue ragioni e a fare delle critiche aperte. Per questo forse c’era qualcuno che non la amava. Ma erano pochi, molto pochi. Erano quelli che non la conoscevano bene o avevano avuto con lei rapporti solo superficiali. Giosi Sacchini era una persona chiara, limpida, autoritaria, decisa a esprimere le sue opinioni ma anche pronta a mettersi in discussione. La aiutava un’intelligenza pratica e una forte ironia, anche nei confronti di se stessa. Quello che le ha permesso di continuare questa sua “vita a metà”, come lei la definiva per le trisettimanali dialisi, senza mai lamentarsi e farlo minimamente pesare ad amici e colleghi. L’unica cosa che la differenziava erano quelle mail attente, puntuali, efficaci spedite magari alle due di notte. Mancherà a tutti e non solo per il suo humour, la sua efficienza e la sua straordinaria generosità.

 

Redazione Neos

Redazione Neos

Redazione Neos

Latest posts by Redazione Neos (see all)

Vai alla barra degli strumenti