Luxore, Aswan, le crociere sul Nilo. L’Egitto cerca di recuperare i turisti perduti in questi ultimi anni di turbolenze e sogna di tornare ai livelli di visite del 2010. Si attendono dunque un nuovo volo diretto, una campagna pubblicitaria e una serie di eventi da ottobre a dicembre.

foto di Massimiliano Salvo
Giza – foto di Massimiliano Salvo

La situazione del Mar Rosso è già molto migliorata, con un agosto super per quanto riguarda le visite. L’area di Luxor, Aswan e le crociere sul Nilo stanno invece soffrendo molto. I tour operator pensano dunque a un volo diretto da Milano e un programma che comprenda una crociera di 7 notti, oppure sia combinato con un soggiorno di 3 o 4 notti a Marsa Alam o Hurghada.

A ottobre ci sarà l’inaugurazione ufficiale al Cairo degli Itinerari della Sacra Famiglia, dalla Cairo copta ai monasteri cristiani nel deserto e poi lungo il Nilo nella zona di Minya e Assiut. A novembre, a Luxor, sarà aperta al pubblico per 10 giorni la tomba di Nefertari, moglie del Faraone Ramses II. L’accesso sarà consentito ad un massimo di 100 persone al giorno.

 

 

Redazione Neos

Redazione Neos

Redazione Neos

Latest posts by Redazione Neos (see all)