foto del cuore giorno 12

Era alla fine di una giornata molto intensa di lavoro per una agenzia di stampa italiana. Shanghai era al massimo splendore. L’Expo 2010 aveva mostrato al mondo intero la sua potenza economica. Fu quasi automatico recarmi in uno dei quartieri ancora autentici. In quella zona si potevano acquistare oggetti antichi, spesso sommersi da un mare di ciarpame. Un venditore di ceramiche celebrative di Mao Tze Tung, declinato nelle fattezze di agricoltore, condottiero, letterato e padre della patria, attirò la mia attenzione. Decisi di acquistarne uno. Partì allora la snervante trattativa. La regola è sempre quella, il venditore propone un prezzo quadruplicato e il compratore deve richiedere un prezzo notevolmente più basso. Il tutto scandito da una veloce digitazione di cifre sulla tastiera di una calcolatrice, seguito dalla frase: “normal price is… special price for you”. Alla fine dopo una contrattazione durata venti minuti, capitolai accettando il prezzo triplicato. Feci capire che sapevo benissimo che il prezzo era gonfiato. Non volevo passare ai suoi occhi come uno sprovveduto. Lui capì e mi sorrise. Alla fine ci trovammo a ridere insieme. Ne approfittai per chiedergli di posare con il mio Mao. Questa è il primo scatto di una serie. Oggi l’Antique Market di Shanghai non esiste più. L’intera area è stata rasa al suolo per una riqualificazione e fare spazio a edilizia moderna. Spesso mi chiedo che fine abbia fatto il mio venditore. Lo immagino ancora con le statuette del “grande timoniere” pronto a iniziare una nuova contrattazione. Mimmo Torrese

Redazione Neos

Redazione Neos

Redazione Neos

Latest posts by Redazione Neos (see all)