Leopardi a riposo, leoni scattanti, bufali in corsa pronti alla carica, antilopi e stormi d’uccelli. Il Kenya Photo Trail con il fotografo Sergio Pitamitz sarà una caccia di scatti per ritrarre gli animali selvaggi nella loro quotidianità. Le location scelte sono tra le più scenografiche e più popolate di fauna del Kenya: il parco di Amboseli, i laghi di Nakuru e Naivasha. E, per terminare, uno degli eventi più emozionanti della natura: la “la grande migrazione” nel Maasai Mara.

Il viaggio è dal 15 al 26 luglio 2015, ma sono rimasti solo 3 posti disponibili. Per informazioni, cliccare qui.

Foto di Sergio Pitamitz
Foto di Sergio Pitamitz

Il programma è il seguente.

15-16 JUL. – ITALIA – NAIROBI
Partenza dall’Italia con volo di linea, arrivo a Nairobi, ritiro dei bagagli e disbrigo delle formalità doganali. Incontro con la guida e trasferimento al Jacaranda Hotel o similare. BB

17-18 JUL. – AMBOSELI (2 NOTTI)
Dopo la colazione incontro con la nostra guida, un breve briefing sul safari e partenza per Amboseli. Arrivo e sistemazione al Ol Tukai Lodge FB.
Amboseli è il secondo parco più famoso del Kenya, ai piedi della montagna più alta d’Africa, il Kilimanjaro. Grazie alle sue modeste dimensioni, è facilissimo vedere ed ammirare la sua ricca fauna, tra cui una straordinaria concentrazione di elefanti, bufali, leoni e molti altri mammiferi.

19 JUL. – NAIROBI – LAKE NAIVASHA (1 NOTTE)
Dopo la colazione e il game drive nel parco, partenza per il Lago Naivasha, dove con una barca ad uso esclusivo esploreremo le isole del lago e potremo fotografare la l’aquila pescatrice durante la caccia, i colobi bianchi e neri, ippopotami e altri animali.
Pernottamento al Lake Naivasha Simba Lodge.

20 JUL. – LAKE NAKURU (1 NOTTE)
Dopo la prima colazione raggiungeremo il Lake Nakuru famoso per la grande quantità di rinoceronti bianchi e neri che lo popolano, e per la stupefacente foresta di acacie gialle. Effettueremo il primo game drive fino al tramonto. Possibilità di effettuare scatti da terra ai pellicani e altra avifauna e, a seconda della stagione e della quantità di cibo, avremo la possibilità di fotografare anche i fenicotteri rosa. Dedicheremo tempo alla ricerca dei leopardi, specie molto diffusa in questo parco, e al resto della fauna locale. Pernottamento: Lake Naivasha Simba Lodge.

21 JUL. – LAKE NAKURU – NAIROBI – MAASAI MARA (1 NOTTE)
Colazione e partenza per Wilson Airport e volo per Masai Mara delle 12:45 con arrivo alle 13:25.
Trasferimento al Saruni Lodge. Pomeriggio fotosafari nel parco.

22-23-24 JUL. – MAASAI MARA (3 NOTTI)
Giornate dedicate al fotosafari nel Masai Mara. Sistemazione al Saruni Lodge.

Il Mara (come viene spesso abbreviato) è costituito da 320 Kmq di vaste distese erbose punteggiate dalle caratteristiche acacie a ombrello. Il fiume Mara ed il suo affluente Talek percorrono tutto il parco dando vita alle spettacolari scene di attraversamento delle mandrie di gnu durante la migrazione (da luglio a ottobre). Milioni di questi goffi animali, in luglio e agosto, si dirigono a nord dal Serengeti alla ricerca di pascoli con erba rigogliosa, e ritornano di nuovo a sud verso la fine di ottobre. E’ un’esperienza straordinaria trovarsi nella riserva in questo periodo. Comunque in qualunque parte del Masai Mara ed in qualunque periodo dell’anno, è certo che vedrete una stupefacente quantità di animali, spesso concentrati nello stesso luogo e nello stesso momento.
Tra i grandi felini, si trovano ovunque grandi branchi di leoni e non è affatto raro vederli andare a caccia. Ghepardi e leopardi sono più difficili da osservare, anche se sono abbastanza comuni. Elefanti, bufali, zebre e ippopotami sono molto numerosi all’interno della riserva, mentre il numero delle antilopi e delle gazzelle è incalcolabile; l’impala, il topi, l’alcefalo e naturalmente lo gnu abbondano ovunque. Il parco ospita alcuni rinoceronti neri, anche se l’avvistamento non e’ così semplice.
Altri animali comuni sono la giraffa Maasai, i babbuini, i facoceri, le iene maculate e gli sciacalli.

25 JUL. MAASAI MARA – NAIROBI
Dopo il safari della mattina trasferimento al piccolo aeroporto e volo per Nairobi, successivo trasferimento all’aeroporto internazionale per il volo di rientro in Italia.

Redazione Neos

Redazione Neos

Redazione Neos

Latest posts by Redazione Neos (see all)