Si è svolto lunedì 18 febbraio presso il Grand Hotel Savoia, storico albergo di Genova, di fronte alla Stazione ferroviaria Principe, aperto nel 1897, il convegno Can I get a connection?

Erano presenti Giorgio Palmucci, neo Presidente dell’ENIT; Marco Bucci, sindaco di Genova; Giovanni Toti, presidente della Regione Liguria; Sofia Gioia Vedani, amministratore delegato Planetaria Hotels; Marco G. Malacrida, presidente di Res Hospitality Business Developers; Alberto Yates, responsabile Italia Booking.com. Molto seguita dal folto pubblico di operatori del settore e giornalisti la tavola rotonda “La connessione della città”, a cui hanno preso parte: Magda Antonioli, direttrice Master Economia del Turismo Università Bocconi; Luigi Attanasio, presidente Camera di Commercio di Genova; Giovanni Berrino, assessore al Turismo della Regione Liguria; Cesare Torre, in rappresentanza dell’assessore al Turismo del Comune di Genova; Pietro Paolo Giampellegrini, commissario Agenzia in Liguria; Giovanni Mondini, presidente Confindustria Genova; Paolo Oddone, presidente Aeroporto Cristoforo Colombo; Giorgio Palmucci, presidente Associazione Italiana Confindustria Alberghi.

Il convegno è stato condotto da Luca Ubaldeschi, direttore de Il Secolo XIX.

E’ stato un evento particolarmente significativo e importante dopo la caduta del Ponte Morandi, che ha avuto come tema portante le “connessioni per lo sviluppo turistico di Genova e della Liguria”. Con lo scopo di restituire l’immagine di una città e di una regione adeguatamente collegata e agevolmente raggiungibile, auspicando un’imminente crescita soprattutto per quanto concerne il comparto turistico. (Fotografie Massimo Bisceglie).

Redazione Neos

Redazione Neos

Redazione Neos

Latest posts by Redazione Neos (see all)