tortello cremasco
Le due autrici, Isabella Radaelli e Annalisa Andreini

Chi non lo ha mai assaggiato, al primo boccone rimane sconcertato, perché il sapore è provocatorio. Ci si aspetta un gusto dolciastro, influenzati forse dalla vicinanza geografica con Mantova, e invece… non esiste nulla di simile.

E per questo motivo, oltre che per un atto di amore nei confronti della sua città, Isabella Radaelli, cremasca, giornalista esperta gourmet e di viaggi, e socia Neos, ci svela Tutti i segreti del Tortello Cremasco – Non c’è la zucca! scritto a quattro mani con Annalisa Andreini, insegnante di lettere e foodblogger. Un racconto fresco, e a tratti ironico, della storia e delle origini del Tortello, nel quale si riferisce anche la disfida lanciata nel 2002 dal giornalista Beppe Severgnini, pure lui di Crema, tra i due tortelli, quello cremasco e quello mantovano con la zucca.

Le due autrici hanno invitato diversi chef stellati a re-interpretarne la ricetta e alcuni sommelier a proporre l’abbinamento di questo piatto con i vini, suggerendone alcuni anche loro stesse.

Non mancano citazioni di ristoranti e osterie dove si possono gustare i protagonisti del libro, e la segnalazione dei locali che vendono i prodotti tipici cremaschi.

Ad abbellire l’interessante volumetto ci sono le raffinate e originali illustrazioni di Desda, l’artista che ha disegnato Isabella e Annalisa seguendo il loro fil rouge.

Prima pubblicazione su questo piatto “originale, tipico e gustoso”, come l’ha definito Isabella, il libro è anche l’invito a conoscere Crema, “elegante e tranquilla, in apparenza, eppure energica e gaudente” cittadina lombarda.

Tutti i segreti del Tortello Cremasco – Non c’è la zucca!

di Isabella Radaelli e Annalisa Andreini

Edizioni Arpeggio Libero Lodi (Lo)

Collana Hybrida

pp.164 – € 15

ISBN 978– 88–99355–83–8

Prima edizione: settembre 2017

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Redazione Neos

Redazione Neos

Redazione Neos

Latest posts by Redazione Neos (see all)

Vai alla barra degli strumenti