Parvco Naturale Puez-Geisler, Bergsee, Peitler Kofel
          Il Parco naturale di Puez-Geisler con il Bergsee dove si riflette il Peitler Kofel.

Questo è un anno speciale per le Dolomiti e per il Trentino Alto Adige e il Veneto. Sono dieci anni che l’UNESCO ha inserito nel Patrimonio mondiale dell’umanità le spettacolari Dolomiti. Mentre 150 anni fa venivano scalate per la prima volta le Tre Cime e il Sassolungo. C’è di che festeggiare, dunque e cominciamo con il 27 luglio in Val Gardena, con l’Hommage al Sassolungo. È uno spettacolo multimediale che comprende musica, ballo, arte, equilibrismo e alpinismo. L’artista Huber Kostner, per esempio, legherà con corde da roccia dei massi tra il Rifugio Vicenza e il Sassolungo, un’installazione per evocarne la conquista. Mentre la musica di 20 ottoni risuonerà tra vette e vallate.

re Cime, Dolomiti di Sesto
                                                         Le Tre Cime, Dolomiti di Sesto ⓒAndreas-Mierswa

Il 21 agosto. Al Palaghiaccio di Dobbiaco alle 21 verrà proiettato il documentario realizzato e interpretato da Reinhold Messner per ricordare i tre eroi che, per primi, sono arrivati in cima. Sempre il 21 agosto al Rifugio Locatelli verrà inaugurata una ‘capsula del tempo’. Dedicata ai bambini che avranno l’occasione di imbucare i loro desideri che verranno però aperti e letti solo fra cinquant’anni, nel 2069. Sempre a Dobbiaco, fino al 24 agosto, si tengono le Settimane Musicali Gustav Mahler. Il Centro Culturale Euregio Gustav Mahler in Via Dolomiti 41 ha un fitto programma di concerti con grandi ospiti internazionali.

Settimane Musicali Gustav Mahler, Dobbiaco
                                             Settimane Musicali Gustav Mahler a Dobbiaco ⓒAlex-Filz

In Val di Funes. Sono due le settimane di eventi previsti per il decennale UNESCO e per l’Anniversario della Montagna. Dal 27 agosto al 7 settembre, infatti, saranno in programma escursioni a tema, esperienze didattiche, tour geologici anche per i più piccoli. La sera: spettacoli, conferenze e proiezioni multimediali come OPEN AIR “Le Odle – un sogno vero”. Il 27 agosto a Santa Magdalena Stefan Braito, nativo di Funes, dalle 20,30 a mezzanotte proietterà immagini e video della sua valle in tutti i momenti, in tutte le stagioni, a colori e in bianco e nero. Chiuderà i festeggiamenti: Always Climbing”, quando l’alpinista Florian Riegler racconterà l’esperienza dell’arrampicata. Sempre in Val di Funes, a Zannes, si trova anche l’info point dell’UNESCO.  

Info point UNESCO, Funes
                                                                                                     Info point UNESCO a Funes

Tutti eventi che sono un inno alle montagne e alle Dolomiti. In attesa della neve, delle esperienze invernali e delle gare olimpiche del 2026.

Cima Cir, Val Gardena
                                                                Cima Cir all’alba, Val Gardena ⓒDaniel-Geiger

In acqua tra i monti, in hotel. Punto di partenza per godersi le Dolomiti e gli eventi in programma sono gli esclusivi châlet del Purmontes Hotel di San Lorenzo. Una ‘preziosa’ oasi di total privacy e relax, da godersi in una delle cinque suite, con jacuzzi e piscina privata. Anche nella SPA si scatena la fantasia che solletica tutti i sensi. Pioggia, nebbia, luci e profumi per creare armoniche sensazioni ispirate ai fenomeni atmosferici e agli stati d’animo in natura. Lettini sospesi dove dondolarsi e sentire il profumo dei boschi. Studiato e realizzato da grandi architetti s’inserisce nell’ambiente con cui mantiene il contatto fisico e visivo grazie alle grandi vetrate. Tra le tante coccole e le situazioni di lusso esclusivo c’è anche da mettere il maneggio, per spettacolari passeggiate a cavallo nella Val Pusteria.

Hotel Purmontes, San Lorenzo
                                                                          Purmontes châlets & hotel ⓒwinklerhotels
Vai alla barra degli strumenti