Riparte il Suq Festival di Genova. Normalmente programmato in giugno, la sua 22esima edizione si tiene dal 28 agosto al 6 settembre. Sempre a Porto Antico con qualche parte in streaming. Donne, isole, frontiere il tema scelto. Niente mercatini, ma eventi, incontri, spettacoli, appuntamenti vari per riflettere insieme, emozionarci, divertirci, imparare, progettare un futuro sostenibile, come scrive Carla Peirolero, inventrice e curatrice del festival. Sempre a ingresso libero, escluso per il teatro, e sempre rispettando le distanze di sicurezza. Ampia la scelta. Si va da spettacoli di danza nigeriana al laboratorio di lettura ad alta voce per i bambini. Dall’incontro sulla criminalità e la corruzione in Liguria al dibattito sulle frontiere del teatro, allo show cooking dello chef Kumalé, al punto sulla mobilità sostenibile a Genova. In streaming Telmo Piovani dialoga con Goffredo Fofi sul destino della terra dopo di noi, mentre la scrittrice Sabrina Giannini parla del suo ultimo libro La rivoluzione nel piatto. Sul palcoscenico prima di Canto di passo con Moni Ovadia e Carla Peirolero, e di Porto a porto di e con Marina Senesi e musiche di Gianluca Carbone e Banda Osiris. Varie repliche di Il cielo non ha muro, parabola contemporanea per ricordare che i muri, per quanto alti, non potranno mai essere abbattuti. Nel pieno spirito del Suq.

www.suqgenova.it

foto di Suq/Max Giusti

Luisa Espanet

Luisa Espanet

Giornalista per 11 anni a Vogue e per uno caporedattore di un settimanale popolare per teenager (giusto per le pari opportunità). Da freelance ha collaborato per varie testate, Madame Figaro e Marie Claire Corea compresi, Washington Post e Asahi Shimbun esclusi. Ha un blog: L’Espa.net. Ha pubblicato un libro sulle valigie.
Luisa Espanet

Latest posts by Luisa Espanet (see all)

Luisa Espanet
Giornalista per 11 anni a Vogue e per uno caporedattore di un settimanale popolare per teenager (giusto per le pari opportunità). Da freelance ha collaborato per varie testate, Madame Figaro e Marie Claire Corea compresi, Washington Post e Asahi Shimbun esclusi. Ha un blog: L’Espa.net. Ha pubblicato un libro sulle valigie.
Vai alla barra degli strumenti