Ornella D’Alessio e il sindaco Bucci – © foto Leoni per Repubblica

In occasione dell’8 marzo il sindaco di Genova, Marco Bucci, ha nominato 29 donne ambasciatrici di Genova nel mondo. Ornella D’Alessio, giornalista, storica socia NEOS, grande viaggiatrice e autrice di guide, è tra queste. Facciamo gli auguri e i complimenti a Ornella per questo nuovo, importante incarico che la vede in prima linea nella promozione della sua città. Insieme a lei ci sono altre donne che spaziano in diversi campi, dall’ingegneria alla medicina, dall’economia alla musica, dal volontariato all’imprenditoria. Nomi famosi come Donatella Bianchi, presidente del WWF Italia e volto noto di Linea Blu. Altri meno noti, ma di grande spessore, come Raffaella Renzoni che ha seguito il restauro di alcuni palazzi del centro storico di Genova o Anna Micheletti, sudafricana, che ha studiato medicina nella città della Lanterna e ora è ricercatrice delle cure contro il melanoma. 

Soldini e il sindaco Bucci © foto Leoni per Repubblica

L’incarico alle 29 ambasciatrici è stato consegnato a Palazzo Tursi dove era presente anche Giovanni Soldini, reduce dalla sua sfida sulla Rotta del tè, da Hong Kong a Londra. Sul trimarano Maserati, sfidando condizioni del mare non proprio favorevoli, ha raggiunto la meta in soli 36 giorni senza scalo, battendo il record precedente. Considerata la passione per la vela del sindaco Bucci e la presenza del nostro skipper più famoso, oltre alla nomination, il simbolo consegnato alle 29 ambasciatrici di Genova,  ha il profilo di una vela. 

Questa cerimonia segue un analogo evento dello scorso 12 ottobre quando il sindaco ha nominato 29 ambasciatori di Genova. Sono dunque ben 58 i personaggi che in maniera gratuita e volontaria s’impegnano a promuovere nel mondo il capoluogo ligure in tanti e diversi settori. Dal turismo all’economia, dalla scienza all’architettura. Dalle sue colline al suo mare e al suo porto. 

La consegna delle nomination – © foto Leoni per Repubblica

 

Giosi Sacchini

Giosi Sacchini

Ho visto il mondo quando ancora era bello. Quando viaggiare era un’avventura e non un incubo. Viaggiatrice, prima che giornalista curiosa, convinta che si può descrivere e trasmettere sensazioni solo quando un posto lo si è visto e amato. Di Paesi ne ho amati oltre 100… tanto che per vent’anni sono stata responsabile della rubrica viaggi di Donna Moderna. Ora mi riprendo la vita e il tempo per conoscere e scrivere degli altri Paesi che mi mancano. Almeno questo era il programma, ma presto la Neos mi ha travolto, prima affidandomi la presidenza dell’Associazione e poi nominandomi presidente onorario. Così la mia vita è cambiata…
Giosi Sacchini

Latest posts by Giosi Sacchini (see all)

Giosi Sacchini
Ho visto il mondo quando ancora era bello. Quando viaggiare era un’avventura e non un incubo. Viaggiatrice, prima che giornalista curiosa, convinta che si può descrivere e trasmettere sensazioni solo quando un posto lo si è visto e amato. Di Paesi ne ho amati oltre 100… tanto che per vent’anni sono stata responsabile della rubrica viaggi di Donna Moderna. Ora mi riprendo la vita e il tempo per conoscere e scrivere degli altri Paesi che mi mancano. Almeno questo era il programma, ma presto la Neos mi ha travolto, prima affidandomi la presidenza dell’Associazione e poi nominandomi presidente onorario. Così la mia vita è cambiata…
Vai alla barra degli strumenti