S’intitola Hugo Pratt, da Genova ai mari del sud la mostra aperta a Genova il 14 ottobre. Vuole ricordare l’esordio, nel 1967, del personaggio di Corto Maltese sulle pagine della rivista genovese Sgt. Kirk, di un Hugo Pratt appena approdato nella città ligure di ritorno dall’Argentina.

E così si va dove tutto è iniziato e si “ormeggia” nel Sottoporticato di Palazzo Ducale con più di 200 pezzi originali, tra tavole e acquerelli, oltre a una straordinaria “Lanterna” multivisione, per immergersi nelle storie di Corto, avventuriero e sognatore.

In mostra sono esposte anche le rare tavole del periodo argentino di Pratt, oltre a tutto il suo immaginario: donne seducenti, indiani, boschi e praterie delle indimenticabili atmosfere di Wheeling e Ticonderoga… senza dimenticare le avventure belliche africane de Gli Scorpioni del Deserto, In un cielo lontano e delle Etiopiche. Infine, nel mondo di Corto Maltese non può mancare la seduzione di Venezia, con il groviglio delle sue calli e i suoi misteri.

La mostra prosegue fino al 20 marzo 2022. E’ aperta lunedì dalle 14 alle 19, da martedì a domenica dalle 10 alle 19, venerdì dalle 10 alle 21.

Per info e prenotazioni :    www.mostrapratt.it

Giovanni Panella

Giovanni Panella

Genovese, ha sempre amato il mare e le sue storie. Giornalista pubblicista, è specializzato nel campo della cultura marittima. Vicepresidente dell’ISTIAEN (Istituto Italiano di Archeologia e Etnologia Navale), della Féderation du Patrimoine Maritime Méditerranéen e consulente della Soprintendenza della Liguria per il patrimonio marittimo. Collabora a riviste italiane, tra cui Nautica, Lega Navale, Rivista Marittima, alla francese Chasse-Marée ed è stato plurivincitore di un premio Marincovich. Oltre a La vela latina edito da Hoepli, è autore di una collana di pubblicazioni dedicate alle imbarcazioni tradizionali. Ha poi contribuito a testi realizzati da Tormena, Allemandi e Gribaudo, sempre su temi legati al mare e alla navigazione. Si è impegnato nel restauro d’imbarcazioni tradizionali e nella realizzazione di “Creuza de Mä”, copia di una lancia da ammiraglio del 1797, che da 15 anni è utilizzata in un programma internazionale di formazione. Ha scelto di non apparire su Facebook ma diversi suoi testi si possono scaricare dal sito academia.edu.
Giovanni Panella

Latest posts by Giovanni Panella (see all)