Share Button

 

Diffusione delle problematiche on time, consigli utili prima di partire e una disamina breve del singolo paese e delle rappresentanze consolari. Tutto questo è Viaggiaresicuri.it, il sito della Farnesina dedicato ai viaggiatori per diletto o per affari. E’ sicuramente uno delle punte di diamante del Ministro degli Affari Esteri, consultato ogni giorno da migliaia di italiani che si devono recare all’estero. Il portale è suddiviso per aree geografiche e consente di puntare direttamente al paese che si intende visitare. Oltre alle informazioni generali, vi sono indicate le situazioni di pericolo eventuali in tempo reale, notizie circa la situazione sanitaria, la sicurezza e la mobilità. Particolarmente utile è la sezione dedicata alla documentazione necessaria per entrare nel paese, evitando di saltare da un sito all’altro per ottenere le necessarie informazioni e mettendosi al riparo da rischio di respingimento per non aver ottemperato alle richieste del paese ospitante. Nell’ambito dei servizi on web forniti dalla Farnesina, particolare importanza ricopre il servizio Dove siamo nel mondo, dove il cittadino italiano che si reca all’estero può iscriversi e immettere indirizzi e destinazione, consentendo in caso di crisi politica, evento naturale o sanitario di essere guidato dall’unità di crisi che tramite anche la nuova app scaricabile direttamente dal sito, può raggiungere il connazionale in difficoltà per prestargli soccorso o addirittura provvedere al suo rimpatrio. Particolare importanza ha rivestito questa applicazione in occasione di eventi terroristici o sociopolitici. Essendo collegati all’Unita di Crisi, è possibile sapere subito chi, quanti  e dove sono i cittadini italiani presenti in una determinata area investita da crisi. L’iscrizione è volontaria, ma è sicuramente preferibile aderire a un servizio che consente a volte di aver salva la vita. Per una questione di privacy, una volta terminato il viaggio registrato, dopo un paio di giorni il sistema provvede alla sua cancellazione definitiva. Naturalmente sia Viaggiare Sicuri, che Dove siamo nel Mondo, godono dell’apporto fondamentale della rete consolare italiana nel mondo, che grazie alla presenza di grandi professionalità, garantisce, vigila ed assiste i milioni di cittadini italiani sparsi ai quattro punti cardinali.

credit/Esteri.it